Scuola primaria

L'offerta formativa

IL PERCORSO DELL’APPRENDIMENTO

Negli anni abbiamo maturato un percorso meditato e coerente condiviso ormai da una vasta comunità professionale (anche se sempre pronto a una verifica sul campo), che assume diverse declinazioni a seconda del grado di scuola a cui si applica. Esso si basa sempre su 5 tappe fondamentali:

  • La meraviglia dell’inizio

Il cammino dell’apprendimento comincia sempre con un contraccolpo rispetto a una esperienza proposta dal maestro

  • L’argomentazione

Il bambino si lascia toccare dall’evento e libera le domande

  • Le abilità

Per compiere il cammino della conoscenza occorrono gli strumenti, i linguaggi e le discipline.

  • La realizzazione finale

Un prodotto conclusivo che faccia memoria di tutto il cammino dell’apprendimento: un cartellone, un libretto, una rappresentazione teatrale, una verifica guidata, un video, un’osservazione scientifica o naturalistica, un disegno, ecc…

  • La competenza

Al termine del percorso vi sono le condizioni necessarie ad una reale competenza che è una capacità nuova e personale di iniziativa nei confronti del reale, vera conoscenza.

Molta attenzione comunque viene posta affinché al termine dei cinque anni gli alunni possiedano un metodo di studio che permetta loro di affrontare con profitto il successivo iter scolastico.

L’esito che si cerca di perseguire è una conoscenza personale e perciò duratura e solida e, insieme, una grande curiosità e apertura nei confronti di tutti gli aspetti del reale. 

 

LE SCELTE DIDATTICHE

Scuola dell’Infanzia e Scuola Primaria:

. docente prevalente - è una scelta meditata perché i bambini siano più facilitati a paragonarsi con una proposta unitaria;

. insegnamento dell’inglese - (scuola dell’infanzia: 1 ora settimanale  - scuola primaria: classe I e II ore 2 – classe III e IV ore 3 – classe V    ore 4    ) sempre più necessario per un veloce e  sicuro inserimento nella attuale società;

. progetto di inclusività - accoglienza, nei limiti di un equilibrato lavoro di classe, dei bambini con handicap, seguiti da docenti di sostegno titolati, ma sempre inseriti nella comune attività didattica. Gli ambienti, ovviamente, sono privi di barriere architettoniche e muniti dei servizi previsti dalle vigenti normative;

. anticipo - disponibilità, secondo quanto previsto dalle disposizioni ministeriali,  all’inserimento di bambini nati nei primi mesi dell’anno successivo a quello di riferimento 

 

Scuola Primaria:

. Informatica - utilizzo graduale dello strumento informatico, ma all’interno di talune attività didattiche e non come disciplina in sé.

. Educazione fisica - l’attività di educazione fisica viene svolta presso la vicina struttura sportiva o piscina comunale in base al progetto elaborato di anno in anno dal Collegio Docenti.

 

EVENTI